CHI SONO

Sono Francesca, classe 1962, laureata in architettura nel 1989 con tesi in urbanistica su recupero e valorizzazione di sistemi insediativi storici; ho svolto attività in vari settori: 

  • urbanistica (ricerche per progetti CNR presso Dipartimento universitario); 
  • beni culturali (catalogazione di beni architettonici presso Soprintendenze);
  • consulenze nei settori di restauro ed edilizia per società e privati;
  • consulenze tecniche di ufficio nel settore giudiziario presso tribunali.
Sono sempre stata appassionata di escursioni in cammino nei territori in cui ho vissuto, e da anni mi dedico nel tempo libero a ricerche su percorsi pedonali storici, insediamenti ed architetture "minori" delle aree pedemontane, vallive e montane occidentali del Friuli Venezia Giulia.

"ARCHITETTURE-CAMMINO" è la mia proposta di cammino lento in luoghi in cui natura e costruito storico sono strettamente connessi, in territori di interesse storico-ambientale poco frequentati, ma meritevoli di visibilità e di valorizzazione per un turismo sostenibile.

I MIEI LIBRI "ARCHITETTURE-CAMMINO" si pongono in linea con obiettivi di enti ed associazioni che operano sul territorio e che li hanno patrocinati, ed intendono offrire un contributo alla valorizzazione del patrimonio storico-ambientale ed all'implementazione del turismo culturale, proponendo:

  • piacevoli camminate ecologico-culturali, brevi ed adatte a tutti, su tracciati agevoli;
  • spunti per l'osservazione di paesaggi, villaggi, borgate, e richiamo di memorie del passato;
  • riferimenti bibliografici e cartografici per chi desidera approfondire.

L'idea di scrivere questi libri è nata in cammino e si fonda sulle mie passioni per:

  • il cammino come attività ecologica e salutare, su sentieri a contatto con la natura ed i piccoli paesi, lontano dalle vie di traffico veicolare; 
  • il costruito storico, fatto di antichi percorsi, insediamenti, architetture emergenti e minori, manufatti artistici, costruzioni spontanee e spesso poco note ed inedite, ma intrise di memorie storiche; 
  • la lettura di libri di storia e cultura locale per la conoscenza dei territori e per l'analisi dei sistemi insediativi;
  • la scrittura realistico-descrittiva supportata da documentazione fotografica e cartografica, con testi semplici e contenuti accessibili ad un’ampia platea di lettori;
secondo il ciclo: 
CAMMINARE-OSSERVARE-RICERCARE-DOCUMENTARE-DESCRIVERE.

I miei libri si ispirano all'unione di due componenti:

ARCHITETTURE: intese come patrimonio storico-culturale del territorio, che proviene dal passato, che ci appartiene in via transitoria e che va trasmesso alle future generazioni; 

CAMMINO: inteso come modalità di lettura del territorio, di immersione nell’ambiente, di mappatura degli spazi secondo la dimensione umana.

L’invito al cammino lento è rivolto a tutti gli appassionati di escursioni e/o di camminate, ma in special modo ai giovani, affinché approfondiscano la conoscenza del patrimonio dei propri territori e sperimentino nuove formule di valorizzazione, coniugando il recupero dell’antico con l’innovazione tecnologica creativa.

Francesca Aiello.

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE LE MIE IMMAGINI

Commenti