Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2020

Intorno a Spilimbergo (PN): cammino lento tra architetture emergenti e memorie del villaggio di Baseglia, Spilimbergo (PN), Magredi, Friuli Venezia Giulia - ARCHITETTURE-CAMMINO INTORNO A SPILIMBERGO (PN): BASEGLIA

Immagine
  Friuli Venezia Giulia, Magredi, Spilimbergo (PN), frazione di Baseglia: Cammino lento intorno a Spilimbergo, tra architetture emergenti e memorie storiche del villaggio di Baseglia. Il visitatore che giunge nella frazione di Baseglia dalla città di  Spilimbergo  attraverso la strada rettilinea fiancheggiata dalla Roja (la roggia che sin dal medioevo adduceva l'acqua dalle montagne ai centri abitati dell'alta pianura) ha sempre innanzi a sé una guida, un riferimento visuale che si innalza nel paesaggio: l'alto campanile della  Chiesa di Santa Croce di Baseglia . La monumentale chiesa è un'architettura emergente nello spazio, affascinante ed imponente, famosa, visitata ed ammirata per la ricchezza degli elementi decorativi di grande pregio di cui è dotata, riferibili alla produzione artistica del Rinascimento Friulano  (XVI secolo) e si colloca lungo la "via maestra della pittura" del territorio Spilimberghese; il grande affresco raffigurante San Cristoforo, p

Intorno al lago di Barcis (PN): cammino dalla Chiesetta di San Francesco alla borgata di Roppe, tra paesaggio, storia, architetture, Barcis (PN) in Valcellina, Friuli Venezia Giulia, ARCHITETTURE-CAMMINO NELLE BORGATE DI BARCIS (PN): ROPPE

Immagine
  Friuli Venezia Giulia, Prealpi Carniche, Valcellina, Barcis (PN).  Il lago di Barcis dalla terra delle pendici montane, salendo in cammino dalla Chiesetta di San Francesco alla borgata di Roppe: una passeggiata tra paesaggio, storia, architetture. Siamo a Barcis  in  Valcellina . Propongo un cammino lento "di risalita" dal  lago di Barcis  verso le prime pendici dei monti che circondano la valle fino all'antica borgata di Roppe; un'esperienza emozionante, che consente di ammirare ampi scorci panoramici sul paesaggio e di osservare le storiche architetture spontanee tipiche di questo territorio, rievocandone interessanti memorie che si possono conoscere soltanto attraverso i libri di storia locale o attraverso i racconti della gente del luogo, che vive o ha vissuto qui prima delle grandi trasformazioni socio-economiche verificatesi a partire dagli anni 1960. In un precedente articolo di questo blog ho proposto la descrizione illustrata del cammino dalla Chiesetta di

Intorno al lago di Barcis (PN): cammino verso la Chiesetta di San Francesco, una visita culturale, tra storia, architetture e paesaggio; Barcis (PN) in Valcellina, Friuli Venezia Giulia, ARCHITETTURE-CAMMINO NELLE BORGATE DI BARCIS (PN)

Immagine
  Friuli Venezia Giulia, Prealpi Carniche, Valcellina, Barcis (PN).  Barcis oltre il lago, salendo in cammino alla Chiesetta di San Francesco sulle prime pendici montane: una visita culturale, tra storia, architetture e paesaggio. Tutti i turisti, i visitatori e gli escursionisti che percorrono la  Valcellina sono affascinati dal paesaggio di Barcis  e dal suo  lago , che espone la sua maestosa  bellezza all'ingresso della valle, nei pressi del Ponte Antoi. Il lago, incastonato tra le vette delle Dolomiti Friulane , ha ispirato ed ispira creazioni artistiche, ed è un paradiso per gli appassionati di fotografia, di pittura, di poesia, di letteratura, ed anche per gli sportivi che praticano canoa, vela e motonautica. Ma Barcis non è solo il suo famoso lago, il grande bacino artificiale realizzato all'inizio degli anni 1950 che, tra l'altro, ha dato impulso allo sviluppo turistico del luogo e ne ha modificato l'originario paesaggio, il microclima, la vita degli abitanti. 

Intorno al lago di Barcis (PN): cammino dal centro alla località Predaia, Barcis (PN), Valcellina, Friuli Venezia Giulia, ARCHITETTURE-CAMMINO IN VALCELLINA NELLE BORGATE DI BARCIS: PREDAIA

Immagine
Friuli Venezia Giulia, Prealpi Carniche, Valcellina, Barcis (PN) - Cosa vedere sopra il lago di Barcis, in cammino dal centro di Barcis alla borgata di Predaia, ubicata alle falde del Monte Lupo. Molti visitatori che scelgono il territorio prealpino ed alpino del  Friuli Venezia Giulia come meta di viaggi, gite, campeggi, soggiorni per escursioni e trekking giungono a  Barcis , nota località turistica raggiungibile comodamente dai maggiori centri della pianura pordenonese (Pordenone, Maniago, Montereale Valcellina) attraverso la SR 251.  I visitatori di Barcis ammirano la bellezza del paesaggio, il  lago che si estende al fondo della conca verdeggiante delimitata da versanti boscosi e racchiusa dalle alte cime delle Dolomiti Friulane,  le architetture emergenti del centro storico (la Chiesa di San Giovanni Battista, l'alto campanile che svetta nella valle, il Palazzo Centi), le stradine fiancheggiate da cortine di antiche abitazioni con orti-giardini, i sentieri per le passeggiat